Perché no?

20180921_102339.jpg

Mi è stata donata. Una zucca rossa. L’ho avuta tra le mani è ho pensato, per un momento, che potesse trasformarsi nella carrozza della favola. Quella dei bianchi cavalli, della festa, del sogno che diventa realtà, dei perdenti che vincono, del bene e della giustizia che infine trionfano, del “…vissero felici e contenti! “.
Mi è piaciuto per un poco lasciarmi andare all’immaginazione di un prodigio non inquinante, non americano, sobrio e gioioso. Una cosa straordinaria che cambi i giorni e gli eventi, una favola nuova di cui protagonisti potessero essere tutti gli umani eguali e contenti, operosi e gentili.
Mentre l’estate anomala di quest’anno ci lascia, con una luna a metà crescente, coi primi brividi della sera, mentre l’eco di brutti fatti della giornata e degli ultimi mesi bui inseguono la mia costernata attenzione, mentre mostri di cattive storie, malefici, irragionevoli e impietosi, rendono odioso il mondo…io sogno.
Tutti, sulla carrozza. Tutti di ogni colore, tutti alla festa di un vivere più umano ed equilibrato.
È durato davvero un istante. Il tempo di riporre la zucca che domani arricchirà il mio risotto.
Breve sogno, che costa? Esso, almeno, non fa male a nessuno!

Foto- marilenamonti

18 pensieri riguardo “Perché no?

  1. “Sappiamo sognare?” … Indubbiamente una bella zucca (con tutto quel che ne consegue in termini di carrozza, bianchi cavalli, etc.) può indurre un subitaneo sogno. Marilena riesce mirabilmente ad attualizzare ed umanizzare deliziosamente la nota favola. Non vorrei guastare la festa, ma – andando avanti un passo nel sogno – qualcosa mi inquieta nella figura del “principe” … del quale osservo “villose panoramiche di allusiva virilità” ed avverto “acre fragranza testosteronica” … se così è … può accadere di sognare il principe (senza la mitica scarpetta di cristallo) intento ad inseguire i passeggeri che Marilena ha fatto salire sulla zucca/carrozza … per identificare ed espellere – dopo il dodicesimo rintocco – gli eventuali “irregolari”. Ecco come far svanire nell’incubo un bellissimo sogno. A sogno svanito, resta tuttavia – molto più prosaicamente – da confrontarsi sul risotto!!! Non sia mai che un padano, cresciuto in mezzo alle risaie e con i piedi poggiati sui sabbiosi terreni del grande fiume (dai quali nascono le migliori zucche del mondo), non abbia da dire la sua in tema di “risotto con la zucca” … e qui si apre un capitolo molto, ma molto, delicato.

    Piace a 1 persona

    1. In attesa della tua ricetta che sarà eccezionale…lascio che la zucca resti ad aspettare. Ancora per un poco, oggetto fantastico. No, il principe è e sarà il principe. Il signore del Male è fuori dai sogni, fuori dalke favole.
      Vorrei fosse fuori dalla nostra realtà!
      Grazie del bellissimo commento!

      Piace a 1 persona

  2. È molto bello il modo in cui racconti pensieri che nascono improvvisi.
    Stuzzichi quell’immaginazione di cui tutti abbiamo bisogno per evadere da giorni che trascorrono a ritmi troppo scanditi e che ci tolgono la voglia di ritrovare le ali dell’impossibile.
    Le stesse ali che da bambini ci permettevano di essere principesse o fate, re o supereroi. 💗😘

    Piace a 1 persona

    1. Ti ringrazio, cara! In effetti ho chiamato il mio blog “Quanto basta”, proprio perché volevo lanciare delle piccole provocazioni , istigazioni alla riflessione, al pensiero, all’immaginazione.
      Tu che sei attenta e acuta (non smetti di stupirmi positivamente) hai colto nel segno. E io, ancora una colta, ti ringrazio😙⚘

      Piace a 2 people

  3. Buonasera a te. Scusa il ritardo con cui ti rispondo ma non tutti i giorni mi posso dedicare al blog.
    È vero che sognare ci arricchisce! È vero che sognare ci consola anche un poco di tutte le cose che non vanno!😗

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...